L'Arc

Gallerie

Homepage
Il calendario L'Arc 2018 è consultabile su quel sito




Benvenuti nel sito dell'Associazione L'Arc

 

larc

 

L’Associazione L’Arc nasce nel 1992 dalla passione dei fondatori per l’arco storico che, affascinati dagli affreschi quattrocenteschi di Celle Macra (CN) dedicati a San Sebastiano, diedero inizio all'avventura. L'opera è firmata e datata dall’artista Giovanni Baleison, pittore itinerante piemontese. I particolari che emergono dall’attenta analisi dell’affresco ci portarono a credere che l’artista, nel rappresentare gli arcieri, abbia avuto modo di osservare direttamente le attrezzature e le posture o che, lui stesso probabile arciere, conoscesse in tutte le sfumature le caratteristiche tecniche dell’arco.

I particolari così ben leggibili in quell’opera ci spinsero allo studio degli archi medioevali piemontesi ed alla loro sperimentazione. Le esperienze raccolte nel corso degli anni hanno reso possibile la stesura di relazioni e testi sull’arco riflesso piemontese in uso nel XV secolo e la sperimentazione dello stesso con ottimi risultati. Da quel tipo di esperienze nasce anche una compagnia di rievocazione storica che non fermandosi alla ricostruzione del XV secolo spazia ormai nello studio e nella rappresentazione di altre suggestive epoche storiche con particolare riferimento al Neolitico, all'età del ferro ed all'alto medioevo con specifici riferimeni alla produzione ed all'utilizzo delle asce in pietra verde del Monviso, alla dominazione Celtica ed a quella Longobarda. Queste argomentazioni risultano strettamente legate al nostro territorio ed alle scoperte archeologiche dell'Italia nord occidentale : Monviso, Chiusa Pesio, Collegno, Testona, Sant Albano stura.
I vestiti e le attrezzature usate dai rievocatori L'Arc sono frutto della seria ricerca storica, dell’analisi dei reperti e di anni di sperimentazione.
Gli equipaggiamenti, le attezzature e le armi sono riprodotte con minuziosa attenzione alla filologicità storica di ogni particolare.
Le importanti collaborazioni con vari Musei (Cuneo, Tenda, Quinson,Alba) e la lunga esperienza nella didattica con le scuole e gli appassionati della storia hanno reso possibile la realizzazione di una importante esposizione stabile presso la Sala Polivalente del Comune di Villar San Costanzo ed una itinerante riguardante l'evoluzione dell'arcieria dal Paleolitico al Rinascimento, con le ricostruzioni dei più importanti reperti archeologici arcieristici mondiali ed altre argomentazioni relative alla manualità ed alla vita dell’uomo dalla preistoria al tardo medioevo che spaziano dall'agricoltura alle macchine da assedio.
L'Arc organizza Corsi di costruzione e di tiro con l'arco a cadenza semestrale vantando una esperienza di oltre 25 anni con centinaia di iniziati all'arte dell'arcieria storica.
L'Arc ha organizzato spettacoli e manifestazioni teatrali quali: La vestizione di un cavaliere, Banchetti, l'assedio di Cuneo, Cannetum Langobardorum e Cannetum Celtica.
L'Arc partecipa a manifestazioni in varie Regioni italiane: Romans Langobardorum, Sibriun Langobardorum, Lomello, Monterenzio, Leno, Valdieri, Chiusa Pesio.